Cere nei cosmetici fai-da-te
Ingredienti

Cere nei cosmetici fai-da-te

Ciao a tutti! Oggi parliamo di un ingrediente fondamentale per le nostre formulazioni  fai-da-te! Le cere!! Le cere nei cosmetici fai-da-te sono ingredienti che non può mancare nel nostro armadietto del fa-da-te. Clicca qui per conoscere anche gli altri ingredienti che dovresti avere per cominciare a creare prodotti di bellezza fai-da-te.  Le cere sono ampiamente impiegate nella realizzazione di balsami labbra ma anche in creme per la pelle, unguenti o pomate.

divulgazione delle affiliazioni: questo post contiene collegamenti a prodotti che consiglio. Cliccandoci ed eseguendo un acquisto, riceverei una piccola commissione senza alcun costo aggiuntivo per voi. Così facendo mi supportereste aiutandomi a creare sempre nuove ricette e a condividerle sul mio blog.

Gabi :*

Cosa sono le cere?

cere in cosmetici

Il chimico che c’è in me, mi obbliga a dirvi che le cere sono degli esteri di acidi carbossilici e alcoli insolubili in acqua. Se anche voi avete un’anima chimica come me che reclama maggiori informazioni vi lascio qui un link. Ma torniamo a noi.

Le cere sono impiegate in molte formulazioni. Il loro ampio utilizzo è legato ai benefici che apportano al prodotto finale. Le cere aumentano la viscosità del prodotto, la loro consistenza e ne migliorano la stabilità. Queste proprietà sono legate ad una loro caratteristica intrinseca: il loro alto punto di fusione. 

Le cere, infatti, possiedono un punto di fusione che nella maggior parte dei casi superiore i 50°. Questo permette al prodotto finale, un chiaro esempio sono i balsami labbra, di non liquefarsi in giornate particolarmente afose e calde. Il giusto mix di cere darà consistenza al nostro prodotto finale garantendone la stabilità. 

Tipi di cere per cosmetici?

 Le cere si possono classificare nei seguenti gruppi:

  • cere di origine animale
  • di origine vegetale
  • sintetiche

Cere di origine animale

cera d'api in cosmetici

La cera d’api

Tra le cere di origine animale ritroviamo la cera d’api (Cera Alba) e la Lanolina. La prima, la più famosa è prodotta dalle api.  È stata una delle prime cere ad essere stata impiegata in prodotti cosmetici. La prima formulazione cosmetica prevedeva infatti l’impiego di cera d’api con acqua e olio di oliva per creare un unguento. La cera d’api ha proprietà emollienti e protettive e esercita queste funzioni creando uno strato impermeabile sulla pelle. Questa protezione evita un’eccessiva perdita d’acqua dalla pelle evitando di farla diventare seccare. Inoltre è spesso anche utilizzata per la preparazione di candele profumate. (La puoi acquistare qui)

Lanolina

 La lanolina si ricava dal sebo della lana di pecora e risulta un’ottimo emulsionante in creme, in unguenti e pomate grazie alla sua capacità di assorbire acqua. nota bene: conserva la lanolina in un posto asciutto altrimenti la ritroverai non più come una polvere fine ma come un unico pezzo solido e duro. (La puoi acquistare qui)

Cere di origine vegetale

cere vegetali in cosmetici

Alternative Vegan alle cere di origine animale sono la cera Carnauba, Candelilla e la cera di soia. Questi sono alcuni esempi di cere che ho usato e che vi consiglio.

Cera Carnauba

 Adoro utilizzare la cera Carnauba (Copernicia prunifera) soprattutto nei balsami labbra. Il suo alto punto di fusione circa 86°C  garantisce al prodotto finale di rimanere solido e di non liquefarsi durante giornate estremamente calda. (La puoi acquistare qui)

Cera Candelilla

Questa cera ha un più basso punto di fusione quasi paragonabile alla cera d’api. Per questo motivo può essere impiegata in sostituzione alla cera d’api per creare le vostre ricette fai-da-te Vegan. (La puoi acquistare qui)

Cera di soia

 Diversamente dalle precedenti due cere, la cera di soia è la mia preferita per realizzare candele profumate.  È un’alternativa alle candele che utilizzano la cera d’api. Si consuma gradualmente una volta accesa risultando assolutamente atossica. Se sei curioso guarda qui ho realizzato delle candele con arancia e cannella. (La puoi trovare qui)

Cere sintetiche

cere sintetiche

Le cere sintetiche sono cere derivanti dalla lavorazione petrolio. La loro funzione è quella di creare un film protettivo evitando la disidratazione della pelle.  Ovviamente la ricerca di prodotti naturali e l’utilizzo di ingredienti non derivanti dal petrolio dovrebbe spingerti ad evitare l’utilizzo di cere sintetiche nei prodotti fai-da-te.

Considerazioni

Queste sono solo alcune cere che ho utilizzato in alcuni miei prodotti e che mi sento di consigliarti. Sono già pronta per testare delle nuove cere e formulare nuove ricette! E voi che cere mi consigliate di provare?

Se ti piacciono i miei contenuti, aiutami con una piccola donazione. Con il tuo sostegno, vorrei acquistare nuovi ingredienti e creare prodotti di bellezza originali e sani! Grazie 🙂

Gabi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.